Thursday, 20 January 2022

HOME


ཟབ་ཞི་སྤྲོས་བྲལ་འོད་གསལ་འདུས་མ་བྱས། །བདུད་རྩི་ལྟ་བུའི་ཆོས་ཤིག་བདག་གིས་བརྙེས། །
སུ་ལ་བསྟན་ཀྱང་གོ་བར་མི་འགྱུར་
བས། ། མི་སྨྲ་ནགས་འདབ་ཉིད་དུ་གནས་པར་བྱ། །

Si dice che i seguenti versi sono ciò che il Budddha ha espresso subito dopo aver ottenuto la sua piena Buddhità a Bodhgaya sotto l'Albero della Bodhi, laddove rimase nel silenzio per sette settimane finché non incontrò i suoi ex compagni di meditazione conosciuti come i cinque gentili seguaci. A loro raccontò della sua realizzazione detta la Prima Ruota del Dharma delle QUATTRO NOBILI VERITÀ.

Profondo e pacifico, privo di artifici concettuali, 
di pura luminosità, ho trovato un Dharma simile al nettare.
Eppure, se lo insegnassi, nessuno capirebbe,
Quindi rimarrò in silenzio qui nella foresta.
Buddha Shakyamuni, Lalitavistara Sutra, 25,3
                                                                                      
HOME
  1. BIO E PROGRAMMA
  2. La Attività Sociale
  3. Bodhicitta e Genrosità
  4. Verità e Amore
  5. I Principi del Dharma
  6. La Prospettiva Inter-religiosa di Gandhi
  7. Gli Otto versi trasformazione della mente e Cuore
  8. Il Mahamudra
  9. Yoga del Sogno e Morte
  10. Scienza del Buddhisimo
  11. Dove La Mente?
  12. Tavola Rotonda per il Dialogo
  13. Dharma Seplice
  14. Primo Convegno Nazionale - Il Futuro di Gandhi
  15. Uscire dalla Confusione
  16. Pratica dei Sette Rami
  17. Tre Tipi di Buddha
  18. Pratica di Dharma e Vita
  19. La Motivazione e L'Atteggiamento
  20. Compassione, Gentilezza ed Equanimità
  21. Dharma e Umanità
  22. Natura Interdipendente
  23. La Vita nel Buddhisimo
  24. Nota del Kalachakra
  25. Meditazione come Osservazione della Mente
  26. I Tre Aspetti Principale del Sentiero
  27. Preghiera e Meditazione come Aspirazione e Realizzazione
  28. Preghiera del Lam Rim
  29. Lam Rim Dharma
  30. Entrare nel Mahayana
  31. Senso della vita
  32. Tradizione Kadampa
  33. L'importanza del nostro sonno
  34. I Tre Livelli dei Lam Rim
  35. L'saggezza della vita
  36. Pratica di Lam Rim Jor Choe
  37. 400 versi di Aryadeva e I Tre Livelli della Pratica
  38. Pratica di Dharma e decostruzione
  39. Il Sutra del Cuore della Saggezza
  40. Mahamudra Essenziale
  41. La Triplice pratica quotidiana
  42. Versi per generare la Bodhicitta
  43. LA MOTIVAZIONE E L'INTENZIONE
  44. LA ESSENZA DEL LAM RIM
  45. Lam Rim Canto di Esperienze
  46. Il Valore Spirituale nella Vita Quotidiana 1°
  47. Il Valore Spirituale nella Vita Quotidiana 2°
  48. Il Valore Spirituale nella Vita Quotidiana 3°
  49. COME TRASFORMARE LA EMOZIONI
  50. I DODECI ANELLI DELL'ORIGINE INTERDIPENDENTE
  51. LE SEI PARAMITA
  52. Mangala Sutta
  53. LA GRANDE COMPASSIONE - PRATICA DI AVALOKETSVARA
  54. VINCERE LA RABBIA E L'ODIO
  55. LA PRATICA DEL TONG LEN
  56. COMMENTARIO SUL SUTRA DEL ESSENZA DELLA SAGGEZZA
  57. LE QUATTRO NOBILI VERITA'
  58. BEATITUDINE DELLA SOLITUDINE NELLA VACUITA'
  59. COMMENTARIO DI IL CANTO DELLA QUATTRO CONSAPEVOLEZZA DEL 7° DALAI LAMA
  60. Eutanasia e Vita nel Buddismo
  61. COMMENTARIO DI IL SUTRA DEL CUORE DELLA PERFEZIONE DELLA SAGGEZZA
  62. LA GRANDE LIBERAZIONE DELLA MENTE - BARDO THOS-GROL
  63. DHARMA E ADHARMA
  64. IL SILENZIO E IL SEGRETO DELLA MENTE
  65. MEDITAZIONE DEL LAM RIM JOR CHOE
  66. RILASSARSI E DIMORARE NELLO STATO ORIGINARIO DELLA MENTE
  67. INTRODUZIONE A LAM RIM E LO JONG
  68. LA VITA DEL BODDHISATTVA
  69. LA NATURA DI SOFFERENZA
  70. IL KARMA E LA VITA
  71. Il senso della vita umana
  72. CONSIGLIO DAL NAGARJUNA - LETTERA AD UN AMICO
  73. LAM RIM PRATICHE PRELIMINARI
  74. MEDITAZIONE E PRATICHE PRELIMINARI
  75. IL SENSO DELLA MORTE
  76. SENTIERO MANTRA-YANA E LAM RIM
  77. MAHAMUDRA E CONSAPEVOLEZZA
  78. IL DIAMANTE CHE TAGLIA LE ILLUSIONI
  79. ACCUMULAZIONE DI MERITI E SAGGEZZA
  80. Il Karma
  81. TECNICHE DI MEDITAZIONE
  82. LA MENTE NEL MAHAMUDRA
  83. TRASFORMARE LA PROPIA VITA CON RESPIRO
  84. VIVERE IN ARMONIA NEL MONDO QUI E ORA
  85. Mio viaggio Estivo 2014
  86. Lo Sforzo
  87. SVILUPPARE UN CUORE NUOVO
  88. TRANQUILLITÀ' DELLA MENTE E REALIZZAZIONE DEL SE'
  89. Le azioni del Boddhisattva
  90. Nota dell’autore e Indici - LA VIA DEL NIRVANA
  91. Preghiere di Maha-mudra
  92. Giornata di Tzongkhapa
  93. INTRODUZIONE ALLA TESI DI DOTTORATO DI Geshe GEDUN THARCHIN
  94. Dialogo Inter-religioso e un arte delle religioni
  95. I sette punti addestramento mentale
  96. LA PACE INTERIORE IN UN MONDO STRESSANTE
  97. LO YOGA DEL SONNO E SOGNO
  98. LO YOGA TIBETANO DEL SOGNO E DEL SONNO II
  99. LO YOGA TANTRICO
  100. LO YOGA DEL CORPO ILLUSORIO
  101. Preghiera di GGT
  102. LA VIA DELLA BEATITUDINE
  103. LA PURA VISIONE DEL MANTRA-YANA
  104. La Lampa sul sentiero di Atisha
  105. Mantra nel Buddhisimo
  106. TU SIE PREGHERA/MEDITAZIONE
  107. LA PRATICA DELLA MEDITAZIONE E DELLA VISUALIZZAZIONE
  108. ISTRUZIONI E PRATICA DELLA VISUALIZZAZIONE TANTRICA
  109. LA MENTE NEL BUDDHISMO TIBETANO
  110. KARMA, MEDITAZIONE E TRASFORMAZIONE INTERIORE
  111. COMPASSIONE NEL BUDDHISMO TIBETANO
  112. AUGURI DI NUOVO ANNO 2019
  113. LE EMOZIONI NEL BUDDHISMO
  114. CONVERSAZIONE SU RAIMON PANIKKAR
  115. AUGURI DI LOSAR CAPODANNO TIBETANO 2146
  116. MMDLXIII Anniversario di Vesak Internazionale
  117. BAKHTI YOGA
  118. LA PRATICA DI CONSAPEVOLEZZA DELLA VISIONE SUPERIORE
  119. LA PRATICA DELLO DZOGCHEN
  120. Mahamudra tradizione orale di Ganden
  121. Anno Je Tsongkhapa - 600ª ricorrenza della sua ascesa al Parinirvāna
  122. MAHAMUDRA TRASMISSIONE ORALE DEL GADEN KAGYU
  123. IL NOBILE OTTUPLICE SENTIERO DEL DHARMA
  124. Felice Nuovo Anno Tibetano Topo-Metallo 2147
  125. LA PRATICA DELLO DZOGCHEN 2°
  126. Pasqua 2020
  127. Introduzione Geshe THARCHIN Gedun
  128. Vesak Internazionale 2020
  129. Osservazione di Saka Dawa, Vesak Tibetano
  130. Buddha mantra e Avaloketesvara mantra
  131. Saka Dawa la generazione del Bodhicitta
  132. Recitazione di Mantra
  133. Lhabab Dhuchen 2020
  134. Un approccio buddista per affrontare il difficile periodo della pandemia COVID-19.
  135. Commemorare giornata di Tsongkhapa 2020
  136. Conversazione sul Insegnamenti Smart Dharma
  137. KARMA E COVID-19  
  138. 62° Anniversario del 10 marzo 1959
  139. la via per un nuovo dialogo
  140. La generosità
  141. La rinuncia
  142. La pazienza
  143. Sviluppare Bodhicittà
  144. La via della liberazione
  145. La concentrazione
  146. La compassione e La saggezza
  147. IL DHARMA, L'insegnamento del Buddha
  148. La saggezza
  149. Le sedici leggi umana pura
  150. La natura di Buddha  
  151. La moralità e Etica 
  152. Amare la natura, vivere in modo naturale
  153. Vesak 2021
  154. FELICE 2022
  155. བོད་ཡིག
  156. ENGLISH 

 Nota: I titoli in lettere maiuscole sono trascrizioni di un corso completo di fine settimana o di diverse riunioni e il resto sono lezioni singole o altro materiale.

 

 

Gli Otto Versi della Trasformazione della Mente e Cuore

Gli Otto Versi della Trasformazione della Mente e Cuore

Considerando tutti gli esseri senzienti
superiori alla gemma che esaudisce i desideri 
per realizzare il fine supremo
possa io costantemente prenderli a cuore.

Quando sarò con gli altri, 
riterrò me stesso come il meno importante,
e mi prenderò cura di loro fin nel profondo del cuore
come se ognuno fosse il più elevato degli esseri.

Vigile, ogni volta che sorge un'emozione negativa
Che possa nuocere me o gli altri,
l’affronterò e l’eliminerò senza indugio.

Vedendo esseri in preda alla malvagità
Intenti a violente azioni negative, sopraffatti da sofferenze,
avrò sempre cura di tali creature così rare,
come se avessi trovato un tesoro prezioso.

Quando altri, per invidia, mi maltratteranno,
mi insulteranno o faranno cose simili,
accetterò la sconfitta e offrirò la vittoria.

Quando qualcuno a cui ho fatto del bene
e in cui ho riposto grandi speranze
mi infligge un danno terribile,
lo considero il mio santo amico spirituale.

In breve, direttamente e indirettamente, offro
ogni beneficio e felicità a tutti gli esseri senzienti, mie madri;
possa io segretamente prendere su di me
tutte le loro azioni negative e sofferenze.

Possa la pratica non essere mai contaminata dalle idee causate
dalle otto preoccupazioni mondane
e, consapevole che tutte le cose sono illusorie,
possa io, privo di attaccamento, essere libero dal samsara.

Questi versi esprimono perfettamente il centro della pratica, infatti non si deve mutare l’anima, ma è necessario trasformare la mente che, nella confusione samsarica, non è in grado di farlo da sola, un tale mutamento può avvenire soltanto nell'apertura del cuore, dell’anima, il cervello non ha nessun ruolo in questa essenziale realizzazione spirituale.

 
“Quando sarò con gli altri, 
riterrò me stesso come il meno importante,
e mi prenderò cura di loro fin nel profondo del cuore”

Non si possono amare gli altri con la testa, con la razionalità che pone se stessi sempre al primo posto, il ribaltamento di attitudine è opera del cuore, la saggezza nasce nell'anima che è il nostro centro, il nostro esistere.
L’azione che scaturisce dal cuore è naturalmente amorevole, gentile, saggia, non necessita di giudizio alcuno, di etichette che la qualifichino come buona o cattiva, bella o brutta, è al di là di ogni tentativo di manipolazione, assolutamente impermeabile a qualsiasi contaminazione.
La mente induce inevitabilmente ad uno stato di tensione, di confusione, e questo non è in sé né negativo né positivo, è parte della vita ed è necessaria alla nostra evoluzione poiché, se trasformata nel cuore, ci condurrà nella luce che illumina l’esistenza.
La confusione samsarica in cui siamo inevitabilmente immersi non può essere ignorata, eliminata, è parte della nostra mente, non la si deve combattere, ma trasformarla con la consapevolezza e la compassione che naturalmente ci conducono verso la saggezza.
 

“Vigile, ogni volta che sorge un'emozione negativa
Che possa nuocere me o gli altri,
l’affronterò e l’eliminerò senza indugio.”

Dove sorge l’emozione negativa? - Nella mente, nel corpo.
L’emozione in sé è neutra, inevitabile, altrimenti non saremmo umani, ma robot, però è necessario affrontarla ed eliminarla senza indugio quando, consapevolmente, si riconosce il danno che può causare a sé stessi e agli altri.


“Vedendo esseri in preda alla malvagità
Intenti a violente azioni negative, sopraffatti da sofferenze,
avrò sempre cura di tali creature così rare,
come se avessi trovato un tesoro prezioso.” 

Interessante questo verso, noi come agiremo guidati dalla razionalità e dall’istinto? - Prenderemo un bastone allontanando con disprezzo e condanna questi individui.
Se riflettiamo con il cuore però comprendiamo che la loro errata visione non è imputabile alla persona, è l'espressione di un disagio che noi non sappiamo né possiamo giudicare e di conseguenza condannare, anzi, il contatto con questa realtà è la vera sfida alla propria pratica spirituale, dovremmo davvero ringraziare questi preziosi amici che, gratuitamente, ci offrono simili occasioni di consapevolezza, di crescita, di maturazione umana nell’amore, compassione e saggezza. 

  

“Quando altri, per invidia, mi maltratteranno,
mi insulteranno o faranno cose simili,
accetterò la sconfitta e offrirò la vittoria.”

Questo è amore autentico, quello insegnato da Gesù, non: “occhio per occhio”, al contrario: “se ti schiaffeggiano porgi l’altra guancia”, certamente non è facile applicarlo pienamente, ma è necessario svilupparne l'attitudine, la passione, il desiderio di assaporarne la gioiosa potenza nei nostri atti.
Questa è la differenza tra il vecchio e il nuovo testamento, nel primo con i dieci comandamenti si stabiliscono confini precisi tra ciò che è bene e ciò che è male, nel messaggio di Gesù invece si va oltre, l'amore abbraccia tutto e questa è la pratica del Dharma, gli errori umani non sono condannati come peccato, indubbiamente è meglio non farli, ma in ogni caso se ne possono trarre insegnamenti e trasformarli positivamente se si ha il coraggio e la forza di accettare la sconfitta e offrire la vittoria.
 

“Quando qualcuno a cui ho fatto del bene
e in cui ho riposto grandi speranze
mi infligge un danno terribile,
lo considererò il mio santo amico spirituale.”

Certamente è difficile, però è l’unica via per trasformare la mente che da sola non potrebbe mai accettare un’attitudine tanto irrazionale, questo valore spirituale è frutto esclusivo del cuore, è impossibile meditare con la testa.
 

“In breve, direttamente e indirettamente, offro
ogni beneficio e felicità a tutti gli esseri senzienti, mie madri;
possa io segretamente prendere su di me
tutte le loro azioni negative e sofferenze.”

Questo verso è il centro della pratica, il messaggio fondamentale di amore e compassione autentici, offerti segretamente, senza grancassa, senza pubblicità. Agire in modo palese per dimostrare quanto si è bravi significa nutrire ulteriormente il già ingombrante e pesante ego, invece l’offerta di sé, diretta e indiretta, può essere solo amorevole e segreta, data non per glorificare sé stessi, ma per il bene degli altri, tanto da accogliere con gioia il loro dolore. Non si tratta di nascondere la pratica, ma nemmeno di propagandarla, bisogna agire semplicemente, umilmente, silenziosamente, naturalmente con il cuore aperto.
Proprio avendo maturato quest’attitudine compassionevole i Bodhisattva desiderano sprofondare negli inferi invece di godere la pace del paradiso, del nirvāna, il loro cuore gronda sangue nel vedere una sofferenza tanto grande e il loro più grande desiderio, l’unico, è liberare ogni essere da tanto dolore prendendone su di sé il fardello per pesante che sia.
Quando si è realizzata questa qualità nel cuore ci si ritrova spontaneamente nella libertà totale, la propria crescita umana è completa.
La pratica di compassione non è mai paternalistica, supponente, non è la beneficenza comunemente intesa, ma è un rapporto profondo tra uguali, uno scambio amorevole, silenzioso, di autentica relazione umana, è la realizzazione di compassione e saggezza.
Da compassione e saggezza scaturisce la profonda, autentica, inalterabile gioia del cuore, dell’anima, questo è il significato del mantra “Om Mani Padme Hum”Mani è il gioiello e Padme il fiore di loto, saggezza e compassione, Om, corpo parola e mente, che sono trasformati in corpo parola e mente puri dall'unione di saggezza e compassione e Hum, l’io diventa l’Essere.


“Possa la pratica non essere mai contaminata dalle idee causate
dalle otto preoccupazioni mondane
e, consapevole che tutte le cose sono illusorie,
possa io, privo di attaccamento, essere libero dal samsara.”

Stiamo parlando della libertà dell’essere che non ha nulla a che vedere con la libertà dell’io. L’io si deve liberare da un’infinità di cose, ma l’essere è libero nella purezza del cuore, nella natura dell'anima che scorre come un fiume che non può essere arrestato.
Liberarsi dal samsāra significa spezzare le catene che legano la mente e il corpo ai ceppi dell’attaccamento, dell’odio, dell’ignoranza, ed è un lavoro ininterrotto, paziente, in quanto sarebbe impossibile e assurdo vivere nel samsāra ignorandone gli aspetti, è necessario dunque assumere consapevolmente questo compito quotidiano, duro ma possibile, a condizione di aprire il proprio cuore, lasciare libero il nostro essere nell’anima.
Le emozioni emergono a livello fisiologico, psicologico, biologico, ma nella meditazione troviamo tutti gli strumenti necessari per svincolarcene, per non lasciarci condizionare dai numerosi mutamenti e ostacoli che avvengono nel corpo e nella mente.
Nella meditazione si accende la luce del cuore, dell'anima, con la consapevolezza, la concentrazione.

Geshe Gedun Tharchin









Thursday, 30 December 2021

Auguri e felice anno 2022



Il nostro mondo è stato molto colpito dagli ultimi due anni di pandemia e dai cambiamenti climatici, un fatto triste. Spero che il nuovo anno porti sollievo da questa sofferenza e un pianeta più sano.

Oggi l'umanità ha bisogno più che mai della consapevolezza di quel senso di responsabilità collettiva e di cura per il nostro pianeta e la salute globale. 

Auguri per il nuovo anno, anche se il tempo è illusorio. Siamo in pieno Kali Yuga ma dal punto di vista spirituale ritengo che ciò in profondità sia benefico, giacché rimanda le coscienze in direzione della propria interiorità, là dov’è la realizzazione.
Per dirla con il maestro cristiano Meister Eckhart: “I demoni in realtà sono angeli che ci purificano l’anima”. Auguri per un buon 2022, che i 2 siano l’Uno e poi lo Zero, cioè la beatifica Vacuità.

Ghesce G. THARCHIN 



Tuesday, 25 May 2021

Vesak 2565 Saka Dawa Festa 2021

Per commemorare l'anniversario della nascita, dell'illuminazione e del mahaparinirvana di Shakyamuni Buddha in questa favorevole occasione del Saka Dawa Duchen e del Vesak Day, il 26 maggio 2021, questa breve visione è dedicata alla prosperità del Dharma e alla pace nel mondo, al benessere di tutti gli esseri senzienti, alla pacificazione delle forze malevole, alla scomparsa delle malattie e degli ostacoli, alla realizzazione di tutti i desideri virtuosi, e specialmente alla rapida eliminazione della pandemia del Covid-19. E preghiere per i milioni di vittime della pandemia Covid-19.  

https://m.youtube.com/watch?v=F2e-ZBvc0AA&feature=share 

To commemorate the anniversary of Shakyamuni Buddha's birth, enlightenment and mahaparinirvana on this auspicious occasion of Saka Dawa Duchen and Vesak Day, May 26, 2021, this short vision is dedicated to the prosperity of the Dharma and world peace, the well-being of all sentient beings, the pacification of malevolent forces, the disappearance of diseases and obstacles, the fulfillment of all virtuous desires, and especially the speedy elimination of the Covid-19 pandemic. And prayers for the millions of victims of the Covid-19.

https://m.youtube.com/watch?v=F2e-ZBvc0AA&feature=share

སྟོན་པ་ཤཱཀྱ་ཐུབ་པ་འཁྲུངས་པ་དང་མངོན་པར་རྫོགས་པར་སངས་རྒྱས་པ། སྐུ་མྱ་ངན་ལས་འདས་པ་བཅས་ཀྱི་དུས་ཆེན་གསུམ་འཛོམས་ཀྱི་ཉིན་མོ་ས་ཟླའི་དུས་ཆེན་ཁྱད་པར་ཅན་འདིར་བསྟན་པ་རྒྱས་པ་དང་འགྲོ་བ་བདེ་བ། ནད་མུག་འཁྲུག་རྩོད་སོགས་ཀྱི་རྒུད་ཚོགས་མེད་པར་འཛམ་གླིང་ཞི་བདེ་དང་། ལྷག་པར་ཏོག་དབྱིབས་༡༩༽ནད་ཡམས་འདི་བཞིན་མྱུར་དུ་འཇོམས་པའི་ཆེད་རྣམ་དཀར་དགེ་ཚོགས་ཀྱི་མཆོད་སྤྲིན་རྒྱ་ཆེར་བརྩོན་ཅིང་། འཛམ་གླིང་གང་སར་ཏོག་དབྱིབས་༡༩༽ནད་ཡམས་ཀྱིས་རྐྱེན་འདས་སོང་བའི་སྐྱེ་འགྲོ་ས་ཡ་མང་པོའི་དགེ་རྩར་ཡང་སྨན་པའི་བསྔོ་སྨོན་ཞུ།།

Tuesday, 11 May 2021

Amare la natura, vivere in modo naturale

 Amare la natura, vivere in modo naturale

di 

Geshe Gedun Tharchin

 

Salvate la natura per salvare l'umanità,

Vivete serenamente per la pace globale,

Pensate positivamente per la buona salute,

Siate amichevoli per la fratellanza universale.


Vivete nella natura,

Vivete in modo naturale,

Vivete con una mente naturale,

Vivete nella consapevolezza naturale.


Amate la natura,

Amate i vicini,

Amate gli esseri umani,

Amate gli animali.


Siate compassionevoli,

Siate felici,

Siate gioiosi,

Siate utili.


Agite in modo disinteressato,

Agite con passione,

Agite in modo pacifico,

Agite in modo mansueto.


L'armonia è un dono naturale,

L'umanesimo è un dono naturale,

La salute è un dono naturale,

La felicità è un dono naturale.


Apprezzate la meditazione naturale,

Apprezzate lo Yoga naturale,

Apprezzate la camminata naturale,

Apprezzate il cibo naturale.


Siate consapevoli nell'Io disinteressato,

Siate consapevoli nel Sé senza Ego,

Siate consapevoli nella Mente senza fabbricazioni,

Siate consapevoli nell'Amore senza attaccamento.


Trovate il vero senso della vita,

Trovate il vero senso dell'umanità,

Trovate il vero senso del mondo,

Trovate il vero senso della responsabilità universale.


Vivete armoniosamente coerenti con il Tempo,

Vivete armoniosamente coerenti con lo spazio,

Vivete armoniosamente coerenti con le circostanze,

Vivete armoniosamente coerenti con i cambiamenti.


Parlate nel silenzio della mente,

Condividete nel silenzio del cuore,

Amate nel silenzio della gioia,

Vivete nel silenzio del tempo.


La Mente Naturale è la Mente suprema,

La mente naturale è la mente pacifica,

La mente naturale è la mente pura,

La mente naturale è la mente gioiosa.


Scoprite la Mente Innata,

Scoprite la Mente Originale,

Scoprite la Mente Naturale,

Scoprite la Mente Non-fabbricata.


La Mente Innata è la Meditazione Innata,

La Mente Originale è la Meditazione Originale,

La Mente Naturale è la Meditazione Naturale,

La Mente Non-fabbricata è la Meditazione Pura.


Il tesoro del cuore risiede nel cuore,

Il tesoro del cuore non può esistere senza il cuore,

Il tesoro del cuore risiede nello spirito di compassione,

Il tesoro del cuore non può esistere senza lo spirito di compassione.


Scoprite la Mente Primordiale attraverso la Mente e il Corpo Naturali,

Restate e dimorate nella Mente e nel Corpo Primordiali,

Siate nell'Unità della Mente e del Corpo Primordiali,

Liberate il Sé nella Mente e nel Corpo Primordiali.


Ogni atomo equivale a numerosi atomi nell'intero Universo,

Ogni esistenza formata da atomi indivisibili e l'atomo è una realtà sottile invisibile,

La realtà della Mente e del Corpo è un atomo invisibile e indivisibile,

Lo spazio di un atomo indivisibile e invisibile è uguale allo spazio di tutti gli atomi dell'Universo!


Il potenziale della Natura equivale al potere di una Mente Illuminata,

Il rispetto verso la Natura equivale a onorare il Buddha,

Conoscere la realtà della Natura equivale a conoscere la Saggezza,

L'Essenza della Natura e la Natura del Buddha sono presenti in tutti gli esseri.


Usate la Mente per penetrare la Mente stessa,

La Mente della Consapevolezza può raffinare la Mente,

Una Mente raffinata può vedere la quintessenza della natura di tutti,

Lasciate che il Sé e tutto sia riportato sulla più sottile Consapevolezza. 


L'universo è semplice, 

Gli esseri umani sono semplici,

La mente è semplice,

Semplificate la vita.


Cercate la felicità naturale,

La felicità naturale è la bontà suprema,

La bontà della natura è il miglior regalo,

Il dono della natura è la ricchezza suprema.


Niente guerre, fate la pace.

Niente lacrime, sappiate sorridere.

Niente dolori, date la gioia.

Niente violenza, apritevi al dialogo.


Curate i sensi per curare il Cuore.

Cercate la filosofia per cercare la verità.

Amate ila vostro pensiero per vedere la bellezza di ogni cosa.

Vivete con la verità della bellezza nel vostro cuore.


Lasciate che la democrazia espella la demagogia.

State nella luce per vedere l'ombra.

Cercate la saggezza per sperimentare la Verità.

Vivete con il cuore e guardate l'Universo.


L'amore è il tesoro del tuo cuore,

Estendete il vostro cuore amando tutti,

Sviluppate la  saggezza attraverso l'amore,

Vivete con una vita completa con pienezza d'amore.


Muovetevi con l'Io disinteressato.

State nell'Io disinteressato.

Lavorate nel Vuoto d'Amore.

Agite senza agire.


Amate il nostro pianeta e gli altri esseri con più cuore che parole.

Date più cura al nostro pianeta che a noi stessi.


La guerra è un veleno per l'umanità.

La guerra è contro l'umanesimo.

La guerra è un atto disumano.

La guerra si oppone alla pace.


La pace verrebbe solo attraverso azioni pacifiche.

La pace interiore è la radice della pace nel mondo.

Cercate la pace interiore attraverso la ricerca interiore.

Vivete pacificamente e senza nemici.


Pensate alla pace.

Parlate di pace.

Camminate con --pace.

Lavorate con -- pace.

 

La pace è spiritualità.

La pace è meditazione.

La pace è psicologia.

La pace è medicina.


Vivete con cuore compassionevole.

Vivete con la saggezza della verità.

Vivete con azioni virtuose.

Vivete con spirito gioioso.


La vita interiore è senza confini.

I valori interiori sono senza fine.

La pace interiore è infinita.

La gioia interiore è duratura.